Rate this post

Per prima cosa installiamo il repository

Poi predisponiamo le cartelle che ci servono.  Le tre cartelle che ci servono sono una per i file completati,una per quelli incompleti o di lavoro ed infine una per caricare automaticamente i torrent, Spostiamoci dentro la nostra cartella utente e li creiamole. Qui l’utente è parme

Ricordiamoci che queste cartelle devono pure essere accessibili dall’utente standard di transmission

Facciamo una copia del file di configurazione e modifichiamolo opportunamente ma prima stoppiamo il demone

Vediamo le voci che vanno cambiate. Attenzione che si tratta di un file json e quindi le virgole e le graffe sono inportanti

Queste settiamo le cartelle incompleti – completi

Qui invece impostiamo l’interfaccia web aggiungendo un utente password. Qui o messo pi:raspberry ma non è legato alle security impostate. Disabilitiamo la whitelist perchè nell’ambiente in cui andiamo ad operare non ce ne è bisogno. Infine aggiungiamo in fondo queste due righe. Attenzione che però va prima tolta la virgola dalla ultima riga presente. Tute le righe alla fine devono terminare con la virgola tranne l’ultima.

Un elenco di tutte le opzioni disponibili è qui. Diamo i permessi all’utente di default di transmission

Ricarichiamo la configurazione. Un restart del servizio a volte azzera le modifiche. Poi fermiamo il servizio che abbiamo altre modifche da fare

Se tutto ha funzionato bene all’indirizzo ip del server dovrebbe aprirsi l’interfaccia web del transmission alla porta 9091. Ad esempio

http://192.168.1.98:9091/transmission/web/

Come ultimissima precauzione finale aggiungiamo una grande lista di IP che verranno bloccati soprattutto per i filtri AntiP2P imposti dai gestori. Quindi nell’interfaccia web di Transmission clicchiamo sulla chiave inglese poi Peers poi Enable Blocklist e aggiungiamo questo link

http://john.bitsurge.net/public/biglist.p2p.gz

Ma ancora più interessante è automatizzare lo scarico mediante Flexget. Per prima cosa installiamolo:

Ok per la configurazione dobbiamo appoggiarci ad un utente. Nel caso sia l’utente pi, quello di default avremo

Nel file di configurazione andiamo a mettere i vari parametri che ci servono. Le possibilità sono infinite quindi meglio partire da un esempio già fatto. Ma prima dobbiamo fare una scelta sui feed per TV shows. Esistono principalmente due tipi di questi siti. In uno il feed contiene tutti gli show quindi dobbiamo fare una ricerca al suo interno come in questo caso in cui andiamo a cercare ‘The Big Bang Theory’

Poi invece abbiamo quelli in cui bisogna registrarsi e si mettono solo gli show che ci interessano quindi il feed prodotto conterrà solo quelli e non abbiamo bisogno di ricercarli. In questo caso

Dove l’url rss va ovviamente modificata secondo l’identificativo utente. Una possibilità interessante è quella di opportunamente personalizzare la schedulazione. Mentre nell’esempio sopra viene fatto ogni ora qui sotto viene fatto ogni ora dalle 7 alle 23.

Vediamo ora i comandi fondamentali

Per fare si che ad ogni riavvio parta inseriamolo nel crontab dell’ utente

 

 

 

 

 

Revision List

#1 on 2017-Ago-06 dom  08:49+3600

#2 on 2017-Ago-06 dom  08:25+3600